Novità

 

 

Islanda: obbligo registrazione IVA dal 01.01.2016

 

Vi informiamo che dal 1. Gennaio 2016 anche in Islanda vi sarà l´obbligo di versare l´IVA per ogni prestazione elargita in tale nazione.

Per poter fare ciò è indispensabile una registrazione IVA.

Registrarsi in Islanda è obbligatorio se nell´arco di un anno (12 mesi) venisse realizzato un giro di affari superiore ad 1 milione di Corone Islandesi (circa 7000 Euro). Un fatturato inferiore a questo limite viene considerato non soggetto ad IVA.

 

Qualora la Vostra società vendesse (o rivendesse) viaggi con meta in Islanda, giri dell´isola, pernottamenti ecc. allora contattateci.

Nel caso in cui non aveste una filiale in Islanda, potreste registrarvi solo tramite un partner sul posto visto che tale nazione non fa parte dell´Unione Europea.

Su richiesta possiamo indicare volentieri a chi affidarvi. Contattateci subito!

 

 

Promozione: "Quando i Clienti ci suggeriscono..."

 

Come Vostro Studio commercialista internazionale possiamo vantarci da più di 20 anni della fiducia dei nostri clienti attraverso:

• registrazioni fiscali ai fini IVA in modo semplice e veloce,

• puntualità e precisione della presentazione delle dichiarazioni IVA,

• invio di domande di rimborso IVA nei termini stabiliti,

• Servizio di Assistenza Telefonica 24 ore per il Vostro autista e

• servizi personalizzati per le Vostre esigenze.

 

Quindi: consigliate subito il nostro Studio!

 

Per ogni nuovo cliente che dopo il Vostro suggerimento decide di avvalersi dei nostri servizi, riceverete un buono pari ad Euro 70,- da utilizzare con la prossima fattura per un nostro servizio fiscale!

 

Assicuratevi ora il Vostro buono sconto!
Quando i Clienti ci suggeriscono.pdf
PDF-Dokument [394.5 KB]

Equipaggiamento invernale per Bus e TIR in Europa 

 

AUSTRIA

Dal 1 novembre al 15 aprile è consentito viaggiare con autoveicoli di peso inferiore a 3,5 tonnellate, in condizioni climatiche tipicamente invernali, cioè neve, ghiaccio e neve bagnata, solo con quattro pneumatici invernali montati oppure con catene da neve a bordo, da montare sulle ruote motrici in caso di necessità (strada completamente ricoperta di neve). In caso di guida sprovvista di pneumatici invernali è prevista una sanzione di minimo Euro 35,00. Invece in caso di provocato pericolo, può essere emessa una sanzione fino ad Euro 5.000 in base alla gravità della violazione.

 

CROAZIA

Si raccomanda di avere gomme da neve o catene a bordo dall'inizio di novembre fino alla fine di aprile. L´obbligo di montare le catene viene segnalato da un apposito cartello. L´utilizzo dell´equipaggiamento invernale (pneumatici invernali con minimo 4 mm di profilo o pneumatici estivi con minimo 4 mm di profilo e catene) è obbligatorio solamente in caso di condizioni stradali critiche causate da neve o ghiaccio. Le multe previste partono da 300 HRK (ca. 40,00 Euro).

 

GERMANIA

In base alla normativa in vigore, applicabile anche ai visitatori, l'equipaggiamento del veicolo deve essere appropriato alle condizioni meteorologiche. In caso di manto stradale con neve o ghiaccio è indispensabile l´equipaggiamento invernale che consiste in gomme da neve (con la sigla “M+S” oppure il disegno del fiocco di neve) e liquido antigelo nei tergicristalli. L’obbligo dei pneumatici invernali è sancito su alcuni percorsi montani previa segnalazione con cartelli stradali specifici o su ordinanza del Laender. Per guida con pneumatici estivi è prevista una multa pari ad Euro 40,00. Nel caso in cui la circolazione venisse bloccata dal Vostro mezzo, la multa prevista è pari ad Euro 80,00 e nel caso di incidente la Vostra società verrà ritenuta colpevole.

 

 

NORD ITALIA

Dal 15 novembre al 15 aprile sulle strade vi è l'obbligo di equipaggiamento invernale.

Con condizioni invernali (neve, poltiglia di neve o ghiaccio) tutti i veicoli possono circolare solamente con pneumatici invernali o devono avere le catene montate o essere attrezzati con mezzi similari omologati. Le forze dell’ordine possono impedire la prosecuzione della marcia con una multa di 84,00 Euro finché il guidatore non si sarà messo in regola, montando pneumatici invernali o avendo catene da neve a bordo.

 

 

SLOVENIA

Dal 15 novembre al 15 marzo e’ obbligatorio l´equipaggiamento invernale per tutti i mezzi.

In particolare tutti i mezzi con massa inferiore a 3,5 t devono montare:
- 4 pneumatici invernali (con sigla M+S) oppure
- 4 pneumatici estivi con obbligo di catene da neve a bordo.
In entrambi i casi lo spessore del battistrada deve essere superiore ai 3 millimetri.
Come in Italia, anche in Slovenia è vietato l’uso di pneumatici chiodati. Nella zona litorale Kozina – Kastelec – Podgorje, è permesso l’uso degli pneumatici con profilo non inferiore a 1,6 mm.
La multa per equipaggiamento invernale non idoneo ammonta ad Euro 120,00. Se si viene a creare un blocco del traffico a causa di un veicolo non equipaggiato correttamente, la multa sale ad Euro 400,00. La circolazione dei mezzi pesanti può essere proibita in caso di condizioni meteo avverse.

 

 

UNGHERIA

L´obbligo di uso di pneumatici invernali è legato alle condizioni meteo (ghiaccio e neve) e non ad un periodo definito.

L´obbligo di uso delle catene da neve viene segnalato con appositi cartelli stradali. In alcuni tratti la circolazione è permessa solo ai veicoli che hanno montate le catene da neve almeno sulle ruote motrici. I pneumatici chiodati sono vietati.

 

A disposizione per qualsiasi chiarimento, auguriamo un buon viaggio su tutte le strade innevate!

 

 

Procedura semplificata per l' IVA in Slovenia dal 01.05.2015

 

In Slovenia è possibile dal 01.04.2015 fare uso di una disposizione speciale in merito al servizio di trasporto internazionale di persone su strada che può interessare tutte le società di autoservizi che effettuano pochi viaggi con meta finale o transito in Slovenia.

Maggiori informazioni le trovate qui.

 

 

Trento, 02.09.2014

Seminario "L’applicazione dell'Iva in Europa"

presso l´Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento

 

In data 02.09.2014 la Office Manager, Eva Zingerle, e la responsabile per la consulenza I.V.A. in Slovenia e Croazia, Michela Zenari hanno tenuto la serata informativa fornendo una panoramica degli obblighi / diritti fiscali in Europa che ogni impresa nel settore dei trasporti di passeggeri e del turismo dovrebbe osservare.

 

Per consultare l´articolo sul sito dell´Associazione Artigiani di Trento, cliccate qui.

 

 

Danimarca: Obbligo di registrazione fiscale a partire dal 01.07.2014

 

 

Aliquota IVA del 25%

  • Dichiarazioni IVA trimestrali

 

 

Corazia: Obbligo di registrazione fiscale a partire dal 01.07.2013

 

 

 

  • Aliquota IVA del 25%
  • Regime di dichiarazioni IVA offerto dal ns. Studio: trimestrale

 

 

Druckversion Druckversion | Sitemap
Copyright © 2017: Dr. Koerner International Steuerberatungs GmbH